Le specifiche da conoscere

Per investire in diamanti, è indispensabile conoscere alcune caratteristiche basilari che ci permettono di risalire alla sua storia e determinarne le qualità. Il fattore visivo non è l’unico da valutare per procedere all’acquisto, ma ci sono diversi riferimenti e criteri da valutare per definire la rarità e la preziosità della pietra.

La storia del diamante

Tra tutte le pietre preziose, il diamante è la più costosa e pregiata: spesso viene usato nelle fedi nuziali o negli anelli di fidanzamento, in passato re e principi hanno ornato volentieri le loro corone e ai giorni nostri il diamante è simbolo di forza e di amore. Ripercorriamo insieme le origini del diamante.

Gli otto parametri

Il valore reale di una pietra preziosa è valutato sulla base di otto criteri fondamentali, riconosciuti a livello internazionale, che ci aiutano a valutare la gemma senza commettere errori e trasformare l’acquisto in un momento magico. Gli otto criteri di eccellenza ci possono aiutare a scovare il buon affare.

Le 4 C

Stranamente, gli otto criteri sopra menzionati, sono spesso relegati in secondo piano dal principio delle 4C, che raggruppa sotto quattro caratteristiche i criteri per determinare la bellezza di una gemma. Analizzeremo nel dettaglio l’importanza delle 4C nella rubrica specifica.

Il certificato di autenticità

Saprete sicuramente che il gioielliere deve fornire un certificato di autenticità al momento dell’acquisto di una pietra preziosa o di un gioiello, ed esistono molti tipi di certificati : alcuni provenienti dal gioielliere stesso, altri da laboratori indipendenti. Questo certificato, è davvero la carta d’identità del vostro diamante e deve assolutamente essere veritiero. Ma non vi preoccupate: vi insegneremo come evitare qualsiasi imbroglio.

DiamsInvest si affida a


Diamond Privilege
Logo
Scoprite l'offerta


Proseguite con gli studi

Un intero universo apre le sue porte: